Servizi di interoperabilità Sitar 2.0


I servizi di interoperabilità Sitar 2.0 sono destinati alle amministrazioni che dispongono di applicativi per la gestione degli appalti e dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di propria competenza, per poter trasferirne i dati sulla piattaforma SITAR 2.0 senza doverli digitare nuovamente

Pertanto gli utenti del Sitar 2.0 possono effettuare l’inserimento dei dati previsti dalle diverse schede con due distinte modalità alternative tra di loro.

1) Inserimento manuale dei dati tramite l’utilizzo dell’interfaccia web, utilizzando le maschere di data-entry, rese disponibili sulla piattaforma Sitar 2.0 ai Compilatori ed ai RUP accreditati.

2) Inserimento massivo dei dati tramite l’utilizzo dei webservice esposti da Sitar 2.0.

Il servizio di interoperabilità consente di popolare i dati direttamente nella banca dati di “Sitar 2.0 sa” “Stazione Appaltante”. Una volta trasmessi i dati con il servizio, il responsabile delle comunicazioni dovrà comunque accedere all’interfaccia web (Sitar 2.0 sa) per controllare le singole schede compilate automaticamente e confermare la trasmissione dei dati all’Osservatorio Regionale.

Per utilizzare i servizi l’amministrazione interessata deve disporre di un software gestionale che consenta di effettuare lo scambio dei dati tramite protocollo HTTPS; la richiesta di accesso va effettuata alla segreteria del Sitar inoltrando la domanda all’indirizzo PEC sitar-er@pec.it utilizzando il modello scaricabile dal seguente link (scarica modello accesso servizio interoperabilita).

Una volta ricevuta la richiesta di abilitazione il gestore tecnico del Sitar 2.0 potrà contattare il referente tecnico dell’Amministrazione indicato nella domanda per verificare i requisiti tecnologici necessari. Ad esito positivo delle verifiche il gestore del servizio autorizzerà l’amministrazione richiedente all’accesso al sito di collaudo.

Dopo la preliminare fase di collaudo durante la quale l’Amministrazione dovrà verificare l’effettivo e corretto trasferimento al Sitar 2.0 dei dati contenuti nel proprio data-base si potrà accedere al sito di produzione per la gestione ordinaria.

Specifiche tecniche